Tab Social
Logo Inbank nuovo
Facebook logo blu
youtube_lan
 
Titolo

News

 
01/06/2016 Dalla Banca
Assemblea dei Soci: approvazione bilancio 2015
L’Assemblea dei Soci di Valpolicella Benaco Banca, che si è svolta sabato 21 maggio presso il teatro di San Pietro In Cariano, ha approvato il bilancio riferito all’esercizio 2015.
 AssembleaSoci2016 f2
 AssembleaSoci2016 f2

Utile in crescita del 25% che supera il milione di euro per la Valpolicella Benaco Banca alla fine del 2015. Crescono anche la raccolta del 2,7% e gli impieghi del 7%, così come il patrimonio aziendale che tocca i 34,5 milioni di euro, più 4% rispetto alla fine del 2014.
La raccolta totale passa dai 504 milioni di fine 2014 ai 518 del 2015; la diretta è in lieve flessione dai 376 milioni a 367 milioni, mentre quella indiretta sale da 128 a 151 milioni. Gli impieghi erogati dalle 18 filiali a imprese e famiglie salgono del 7%, a 340 milioni contro i 320 del 2014. La copertura dei crediti a sofferenza è pari al 64,64%, la copertura di crediti deteriorati è del 40,83%, quindi a livelli positivi.
L’utile è salito a 1,06 milioni di euro contro gli 849 mila euro dell’esercizio chiuso al 31 dicembre 2014.
Buoni gli indici di patrimonializzazione con un Cet1 a 11,7% nettamente superiore all’8,5%richiesto dalla normativa di vigilanza. Nel corso dell’esercizio 2015 i soci sono aumentati di quasi 400 unità, passando dai 3.063 di fine 2014 ai 3.435 del 31 dicembre scorso (+12%).
Nel corso dell’esercizio è stata superata positivamente anche l’ispezione della Banca d’Italia effettuata tra febbraio e i primi di aprile dello scorso anno.
Ma gli oltre 300 soci presenti hanno votato anche il nuovo Consiglio di Amministrazione in carica per i prossimi tre anni, composto da Gianmaria Tommasi, Franco Ferrarini, Ermano Cristanelli, Marco Dall’Ora, Massimo Ferrarin, Alessia Filippini, Sebastiano Lonardi, Daniele Maroldi, Silvio Ottonelli, Matteo Piancastelli e Cinzia Lisetta Zanetti.
E’ stato poi eletto il Collegio Sindacale, composto da Giuliano Salandini, Clemente Ballarini e Gian Paolo Ranocchi ed il Collegio dei Probiviri.
All’Assemblea ha partecipato, in rappresentanza della Federazione Veneta delle Banche di Credito Cooperativo, il vice direttore generale Gabriele Beggiato, che ha espresso giudizi positivi sui dati della Banca di credito cooperativo veronese.
Un anno chiuso positivamente in un periodo difficile per il sistema bancario in generale e con le Bcc alle prese con un progetto di riforma che prevede la nascita di un gruppo unico nazionale che farà diventare il sistema cooperativo il terzo polo del credito nazionale. “Una riforma seria, che non può non soddisfarci”, dice Gianmaria Tommasi, Presidente della Banca per questo ho voluto esporne le caratteristiche principali ai nostri soci e renderli partecipi dei cambiamenti che si stanno presentando. Siamo soddisfatti dei risultati positivi che la nostra Banca continua a raggiungere. Anche il nuovo Consiglio di Amministrazione si adopererà per continuare questo percorso.