Tab Social
RelaxBankingSide2bis
Facebook logo blu
youtube_lan
 
Titolo

News

 
17/07/2016 Dalla Banca
Iccrea Banca incorpora la capogruppo Iccrea Holding
​Ha votato a favore il 97 per cento del capitale sociale presente. La Capogruppo del Gruppo Iccrea si dota di licenza bancaria così come auspicato dalla Banca Centrale Europea. Avvio operativo della fusione previsto per il 1° di ottobre

Dopo il via libera della Banca Centrale Europea e della Banca d’Italia, le assemblee di Iccrea Holding, la Capogruppo del Gruppo bancario Iccrea, e di Iccrea Banca, l’Istituto Centrale del Credito Cooperativo, hanno deliberato la fusione inversa tra le due aziende. La controllata Iccrea Banca incorpora, quindi, la controllante Iccrea Holding ponendo al vertice del Gruppo bancario Iccrea una Capogruppo dotata di licenza bancaria.

In un’assemblea ampiamente partecipata, hanno votato a favore 183 soci, pari al 97 per cento del capitale sociale presente.

Giulio Magagni
“Quest’operazione è nata – ha dichiarato Magagni, presidente di Iccrea Holding – dopo che il Gruppo Iccrea, nel settembre 2014, è stato incluso nel perimetro di vigilanza della Banca Centrale Europea (a seguito della circolare della Banca d’Italia n. 285 del 17 dicembre 2013) e assoggettato ai relativi processi di revisione e valutazione prudenziale. E secondo le valutazioni della Banca Centrale Europea, una Capogruppo dotata di licenza bancaria permette al Gruppo di attuare le linee strategiche in modo ancora più efficace. Tale evoluzione, infine, consente al Gruppo di costituire un soggetto coerente con quanto previsto dalla normativa di riforma del Sistema del Credito Cooperativo adottata recentemente”.

Leonardo Rubattu
“La fusione proposta – ha commentato Leonardo Rubattu, direttore generale di Iccrea Holding e di Iccrea banca – è inoltre coerente con il piano strategico 2016-2018 che è fortemente orientato a generare una semplificazione dell’architettura societaria del Gruppo ai fini di un maggior efficientamento e una maggiore capacità di risposta, da parte del Gruppo Iccrea, alle mutevoli condizioni ed esigenze del mercato. L’operazione effettuata assicura, inoltre, la continuità operativa e la riconoscibilità sui mercati nazionali e internazionali da parte di Iccrea Banca”.

La data prevista per l’avvio operativo della fusione è il 1° ottobre 2016.

L’Assemblea di Iccrea Banca ha inoltre proceduto al rinnovo del Consiglio di Amministrazione della società per il triennio 2016-2018, che risulta così composto: Lucio Alfieri, Alessandro Azzi, Francesco Carri, Annibale Colombo, Franco Ferrarini, Carlo Antonio Feruglio, Francesco Liberati, Giulio Magagni, Giuseppe Maino, Mara Moretti, Angelo Porro, Secondo Ricci, Salvatore Saporito, Pierpaolo Stra, Leonardo Toson. La compagine del Collegio Sindacale invece è formata da Luigi Gaspari (Presidente), Romualdo Rondina, Fernando Sbarbati, Annamaria Fellegara (supplente) e Riccardo Andriolo (supplente). L’Assemblea ha inoltre nominato Giulio Magagni alla Presidenza di Iccrea Banca.